RAEE

Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.
I principali problemi derivanti da questo tipo di rifiuti sono la presenza di sostanze considerate tossiche per l’ambiente e la non biodegradabilità di tali apparecchi.
Questi prodotti vanno trattati correttamente e destinati al recupero differenziato dei materiali di cui sono composti, come il rame, ferro, acciaio, alluminio, vetro, argento, oro, piombo, mercurio, evitando così uno spreco di risorse che possono essere riutilizzate per costruire nuove apparecchiature oltre alla sostenibilità ambientale. Questo tipo di rifiuti sono comunemente definiti RAEE e sono regolamentati dalla Direttiva RAEE (o Direttiva WEEE, da “Waste of electric and electronic equipment”), recepita in Italia dal Decreto “RAEE”.

I raee si dividono in 10 categorie:

1. Grandi elettrodomestici;
2. Piccoli elettrodomestici;
3. Apparecchiature informatiche e per telecomunicazioni;
4. Apparecchiature di consumo;
5. Apparecchiature di illuminazione;
6. Strumenti elettrici ed elettronici (ad eccezione degli utensili industriali fissi di grandi dimensioni);
7. Giocattoli e apparecchiature per lo sport e per il tempo libero;
8. Dispositivi medici (ad eccezione di tutti i prodotti impiantati ed infetti);
9. Strumenti di monitoraggio e controllo;
10. Distributori automatici.

Il nostro impianto si occupa di stoccare, ricondizionare e smistare le apparecchiature elettriche pericolose e non pericolose per reindirizzarle alle apposite piattaforme per il recupero. Le apparecchiature conferite devono essere integre e complete della componentistica interna.

CER di riferimento per il conferimento presso il nostro impianto:

CER 16.02.14 CER 20.01.36
Apparecchiature fuori uso diverse da quelle di cui alle voci da 16.02.09* a 16.02.13*
Piccoli elettrodomestici computer fax stampanti ecc

CER 16.02.13* CER 20.01.35*
Apparecchiature fuori uso contenenti componenti pericolosi diverse da quelle di cui alle voci 16.02.09* a 16.02.12* (monitor e LCD)

CER 16.02.09* Trasformatori e condensatori conteneti PCB

CER 16.02.11* Apparecchiature fuori uso contenenti clorofluorocarburi, HCFC,HFC

RAEE